Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

[ REVIEW PARTY ] Il Bambino Bugiardo di S.K. Tremayne | Garzanti


Buongiorno Lettori! 
Come avete trascorso il weekend? Io mi sono dedicata alla lettura di romanzi molto diversi tra loro di cui vi parlerà nello specifico in questa settimana partendo proprio con Il Bambino Bugiardo di S.K. Tremayne edito Garzanti.
Un thriller psicologico di ottima fattura, con un ritmo intenso e spregiudicato che mi ha accompagnata in alcune notti insonni... trascorse con la luce inevitabilmente accesa!

IL BAMBINO BUGIARDO di S.K. Tremayne
Prezzo: 16.90€ | Pagine: 416
La vetrata del grande salone si affaccia sul mare della Cornovaglia. Mentre osserva le onde infrangersi sulla scogliera, Rachel si guarda intorno. Stenta ancora a credere che quella sala e l’intera tenuta di Carnhallow siano sue. Si è finalmente gettata alle spalle la sua vita tormentata grazie al matrimonio con David, un ricco avvocato, e al rapporto speciale che ha con il figlio di lui, Jamie, un bambino timido e silenzioso, segnato dalla tragedia della morte della madre, due anni prima. La donna è rimasta vittima di un terribile incidente nelle miniere sotterranee su cui si erge Carnhallow e il suo corpo non è mai stato ritrovato. Rachel si affeziona al piccolo come se fosse suo. Ma improvvisamente il comportamento del bambino diventa molto strano. Comincia a fare sogni premonitori e dice di sentire la voce della madre che lo chiama dal labirinto di cunicoli sotterranei. Finché un freddo pomeriggio d’autunno, mentre lui e Rachel sono soli sulle scogliere, le rivela: «Tu morirai il giorno di Natale». Un tarlo comincia a scavare nella mente di Rachel. Cosa è successo due anni prima? La madre di Jamie è davvero morta? Perché David si rifiuta di parlarne con lei? È possibile che il marito di cui è tanto innamorata le nasconda qualcosa? Dicembre si avvicina e Rachel sa che deve scoprire la verità, e in fretta, perché ogni angolo della sua nuova casa nasconde un pericolo mortale.
Dopo il successo ottenuto con La Gemella Silenziosa, S.K. Tremayne torna in libreria con un romanzo psicologico capace di tenere con il fiato sospeso in un crescente ritmo narrativo che non lascia tregua, che non permette pause e che si insinua con intensità e spregiudicatezza nella mente del suo lettore, sopraffatto da un vortice sublime di sensazioni impossibili da arginare. La storia di Rachel Daly si presenta come una perfetta favola moderna: abbandonati i sobborghi di Londra ed una vita di sacrifici e dolorosi ricordi, si ritrova a vivere nell'immensa tenuta di Carnhallow in Cornovaglia insieme al neo-marito David e al figlio di lui, Jamie.
Un bambino timido e silenzioso, introverso e chiuso nel suo muto dolore, ancora segnato dalla tragica morte della madre avvenuta due anni prima, nella notte di Natale.

Adesso mi sento le tenebre della casa alle spalle, pronte a divorarci tutti. E così rimango ferma sulla soglia, lo sguardo perso nella nebbia. Soffio pennacchi di fiato bianco nel buio gelido. Ancora poco e sarà Natale. Quando le cose scendono giù dal camino, come un gas velenoso. E Carnhallow è piena di camini.

Rachel viene immediatamente affascinata dal piccolo, spinta da un senso materno di protezione che la sorprende ed emoziona al tempo stesso, ma proprio quando viene a conoscenza di una lontana leggenda che lega la famiglia di David, Jamie comincia ad assumere atteggiamenti incomprensibili, a tratti inquietanti che spingono la donna in un turbinio di ossessioni, di domande e mezze verità tali da spingere sull'orlo della pazzia di cieca e indomabile.
Cosa è veramente accaduto a Nina Kerthern due anni prima? Perchè tutti sembrano nascondere brandelli di una verità troppo difficile da pronunciare ad alta voce?

La vita che Rachel aveva sempre desiderato, quella favola moderna che sembrava essere diventata splendida realtà si trasforma in poco tempo in un incubo ad occhi aperti che S.K. Tremayne rende incredibilmente vivo e tangibile, grazie ad una narrazione intensa che abbraccia letteralmente il suo lettore in una morsa indefettibile in grado di accompagnarlo sino alla parola fine. I personaggi che l'autore inserisce durante la narrazione sono pochi e precisamente delineati; ognuno, infatti, riesce a compiere perfettamente lo scopo per è chiamato, recitando una parte essenziale in quella letteraria realizzazione corale che affascina, inquieta ed emoziona. 
La storia d'altronde si costruisce su un piano narrativo coerente e progressivo, sospinto da un ritmo quasi spregiudicato che cattura e sorprende, accompagnato da un'ambientazione quasi arcaica e sofferente che riflette puntualmente le sensazioni più profonde provate dai suoi controversi protagonisti. Ci troviamo, infatti, immersi nella più ostile e, al contempo, affascinante Cornovaglia con il suo mare burroscoso, con le sue miniere alte e minacciose, con il suo panorama oscuro e impenetrabile. Descrizioni che sembrano quasi abbracciare le emozioni, le paure e i pensieri di Rachel e Jamie, diventando quasi una seconda pelle e arricchendo una narrazione di quelle tonalità più scure, difficilmente interpretabili, minacciose. Anche in questo caso, Tremayne come accaduto con La Gemella Silenziosa pone un bambino al centro del romanzo, puntando su quel velato senso di inspiegabilmente paranormale che spinge oltre il limite ansia e curiosità del suo lettore, creando un quadro d'insieme irresistibile e indubbiamente inquietante.  

Se avete amato La Gemella Silenziosa non dovete assolutamente perdere l'occasione di immergervi in una lettura senza respiro, inquietante ed affascinante, misteriosa e irresistibile. Leggere Il Bambino Bugiardo vi porterà letteralmente al centro di una storia da cui fuggire è chiaramente impossibile, che divorerete con famelica curiosità e di cui certamente non potrete fare a meno! 

REGOLAMENTO:
1. Iscrizione a tutti i Blog;
2. Commentare e condividere almeno tre recensioni;
3. Commentare l'evento facebook lasciando la mail per essere contattati in caso di vittoria.


a Rafflecopter giveaway

7 commenti

  1. Questa trama mi ha affascinata e incuriosita tantissimo 😍
    Ho anche La Gemella Silenziosa in wishlist 😉
    Mi intriga soprattutto l'aspetto psicologico e cosa è successo a questo bambino così traumatizzato!

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=906555539496178&id=100004252210765

    RispondiElimina
  2. quattro stelle mi sembra davvero un bellissimo punteggio! ti è proprio piaciuto! voglio leggerlo presto!

    RispondiElimina
  3. Ciao Cristina! ☺ Le tue recensioni riescono sempre ad aumentare la mia curiosità!! Se un libro già entra nel mio radar di interesse, mi basta leggere la tua recensione entusiastica e ricca di emozione per convincermi del tutto a leggerlo... Grazie Cri!! 😉📖

    RispondiElimina
  4. Bellissima la tua recensione! Con le tue parole mi hai fatto provare i tuoi stessi sentimenti! Non vedo l'ora di leggere questo libro!

    RispondiElimina
  5. bellissimo l'estratto ...mi sono immaginata la scena..rende perfettamente l'idea del mistero che avvolge la casa e la vita di David e del suo bambino!!!..eh si i camini in questo tipo di romanzi sono davvero inquietanti!

    RispondiElimina
  6. Bellissima recensione ^_^
    Anche l'estratto è Wow...
    Non vedo l'ora di leggere questo bellissimo ed intrigante Thriller, le tue parole mi hanno convinta...
    Ma davvero bisogna dormire con la luce accesa? ho già i brividi
    Ho in lista anche la gemella silenziosa O_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se come la sottoscritta sei abituata a leggere prima di addormentarti, potrebbe essere la soluzione più saggia! Devi assolutamente leggere La Gemella Silenziosa... ambientazioni da favola e stile ritmico e adrenalinico, stesso consiglio per la luce XD

      Elimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top