Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

[ ANTEPRIMA GIUNTI ] Golden Years di Ali Eskandarian

Buongiorno Lettori! 
Oggi voglio presentarvi un romanzo in anteprima che ha riscosso un notevole successo di pubblico e critica all'estero; in arrivo nel nostro Paese tra pochissimi giorni e di cui si parla già molto nei social in queste ore! Il The Guardian descrive Golden Years come « un romanzo ammaliante e commovente. Un romanzo beat che richiama a gran voce Sulla Strada di Kerouac e Le Mille Luci di New York di McInerney » di Ali Eskandarian che troverete in libreria dal 25 Gennaio per la casa editrice Giunti.

IN LIBRERIA DAL 25 GENNAIO
Prezzo:
17.00€ | Pagine: 224
Nel novembre 2013, a Williamsburg, Brooklyn, il cantautore di origine iraniana Ali Eskandarian, poco più che trentenne, viene ucciso insieme a due membri del gruppo rock The Yellow Dogs
Il killer, un musicista legato alla band da un rapporto di amicizia e rivalità, dopo aver fatto irruzione nell'appartamento con un fucile d’assalto, si suicida. Nei mesi precedenti a questo tragico evento, Ali stava discutendo con il suo amico olandese Oscar van Gelderen, editore, del romanzo semi autobiografico su cui aveva appena finito di lavorare. Golden Years è questo romanzo. Ambientato ai giorni nostri tra New York, Teheran e Dallas, Golden Years racconta la storia di un gruppo di giovani musicisti iraniani che sognano di sfondare in America. Squattrinati e affamati, mentre come cani randagi si aggirano per le strade provando ogni tipo di droga e passando da un letto all'altro, i protagonisti di Golden Years sono esuli romantici che tentano di resistere alla durezza dell’Occidente facendo del rock la loro religione. Narrato in forma quasi diaristica dalla voce rabbiosa e struggente di Ali, questo straordinario romanzo on-the-road dipinge a tinte forti la disillusione e l’orgoglio giovane di vivere ai margini di una società ottusa e di un capitalismo arrogante e senz'anima.

“ Una volta, ai bei tempi andati, eravamo in un gruppo insieme, quando avevamo tutti una luce davanti agli occhi che splendeva nel buio, prima delle infinite calamità, disgrazie e identità fraintese, quando ci credevamo davvero e non avevamo paura di nulla. In quegli anni d’oro, di latte e di miele, di navi da costruire per andare chissà dove, dei domani senza rimpianti, nessun pentimento, e se tutto crolla ricominciamo da capo, il vento in faccia e tra i capelli, l’odore dell’oceano lontano, il sole sopra di noi, 
ogni filo d’erba perfettamente a posto, andando avanti, sempre avanti. ”

Ali Eskandarian ( 1978-2013 ) è nato a Pensacola, Florida. E' cresciuto a Teheran durante la rivoluzione iraniana. Con la famiglia ha trovato asilo politico in Germania prima di trasferirsi a Dallas, in Texas, dove Ali ha trascorso la sua adolescenza, per poi spostarsi a New York. 
E' stato musicista, cantautore e scrittore.
Cristina

Nessun commento

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top