Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

RECENSIONE : Petali di Me di Serena Di Caprio - Fabbri Editori

Buongiorno Lettori! 
In questo clima di incertezza politica mondiale, voglio deliziare la vostra incontrastabile curiosità parlandovi di un libro che ho avuto il piacere di leggere in anteprima; occupandomi, nello specifico, di una tappa del Blogtour organizzato con la casa editrice Fabbri Editori nel merito dei personaggi di Petali di Me, romanzo d'esordio di Serena Di Caprio.

« Petali di Me intreccia parole, colori ed immagini in un mix affascinante ed irresistibile, catapultando il lettore al centro esatto di una scena che narra di amore e di amicizia, di illusioni e tradimenti, di cadute e risalite attraverso un linguaggio diretto ed efficace che parla direttamente al cuore! »

Il mondo di Azzurra va in pezzi quando scopre che il suo legame con Leo è costruito su una menzogna: il tradimento di lui è un duro colpo, ma ancora di più lo è sapere che il ragazzo che credeva di amare non è mai stato sincero e le ha nascosto un segreto che forse non aveva confessato neanche a se stesso.
Un amore che finisce ti spezza sempre il cuore: ti fa soffrire, sgretola le tue certezze, ti fa piangere fino quasi ad allagarti dentro. Ma quando a ridurti così è la tua prima cotta, l’amico di una vita e il compagno di tante avventure, superarlo appare davvero impossibile. Dopo Leo, infatti, ogni relazione sembra difficile, e soprattutto sembra difficile poter ricominciare a credere in sé e negli altri. Eppure ci sono dolori per cui piangiamo, ma che non rimpiangeremo mai. Perché ci fanno comprendere che a volte l’amore è tutto, e a volte non è abbastanza.
Che per rinascere bisogna morire. Che prima di piacere agli altri bisogna provare a voler bene a se stessi. E perché sono l’inizio di un cammino che ci insegna a crescere, a superare le delusioni e a vivere ogni emozione fino in fondo, trasformando le nostre insicurezze in splendide ali di farfalla!
Storia: 3 | Personaggi: 4 | Stile: 4 | Copertina: 5

Petali di Me non è semplicemente un romanzo d'amore.
Leggere, sfogliare e essere letteralmente deliziati da Petali di Me implica immergersi in un viaggio fatto di parole, emozioni, suoni, rumori ed immagini capaci di commuovere, incantare e coinvolgere il lettore al centro di una tela bianca, ancora vergine, mentre timidi e potenti schizzi di colore cercano con insistenza e caparbietà di occupare il posto che meritano. Colori violenti e sfumati che indicano gioia e sofferenza, dolore e speranza, illusione e rivincita; sentimenti indubbiamente contrastanti che Azzurra è costretta a vivere ed affrontare sulla sua stessa pelle, prendendo lentamente piena consapevolezza di sé, della sua vita e di quello che realmente desidera!

« Fu uno di quei dolori che ti entra dentro, dappertutto, 
che ti spacca in due e non ti fa respirare, che non sai neanche più chi sei, 
doveva vai, cosa stai facendo; che si trasforma in apatia, insofferenza, inesistenza! »

Serena Di Caprio ci presenta una storia d'amore, di disillusione e di crescita personale in una veste assolutamente coinvolgente ed originale. Al suo interno, scorrendo pagine che si lasciano divorare con curiosità e fascino, verrete ammaliati da colori forti ed intensi legati ad immagini che vi porteranno al centro esatto di una scena che sarete in grado di vivere letteralmente con i vostri stessi occhi.
Azzurra è un'adolescente come tante altre innamorata del suo migliore amico, Leo.
Attraverso i suoi occhi e le sue parole, viviamo i primi momenti di una storia istintiva ed intensa che, giorno dopo giorno, rivela chiaramente le sue difficoltà, le sue lacune, i suoi persistenti silenzi.
Fino a quella notte dove tutto è cambiato, dove il mondo di Azzurra si è sgretolato in mano come un castello di sabbia, fragile ed inconsistente. Un ricordo doloroso e presente, come un segnale acustico che non da' tregua, che non puoi silenziare a tuo piacimento.
Una ferita del cuore destinata a sanguinare a lungo, capace di condizionarne ogni affetto, ogni relazione e diventare uno spettro di delusione, illusione e sfiducia.

« Perchè l'amore quello malato e sregolato, è questo che fa fare: 
fa giustificare ancora e ancora, fa negare l'evidenza! »

I personaggi che Serena delinea in modo preciso e puntuale si sono dimostrati pienamente in grado di giocare nella storia ruoli ben definiti e cruciali; alcuni di questi, a mio parere, potevano essere sfruttati maggiormente, ma, in generale, ho apprezzato il lavoro messo in atto dall'autrice che si è dimostrata in grado di gestire perfettamente relazioni complesse e complicate, sentimenti diversi e contrastanti senza cadere mai nella pericolosa banalità. Quello che vi ritroverete a leggere non è semplicemente una storia d'amore adolescenziale o un romanzo per ragazzi; credo fortemente che in Petali di Me siano nascosti messaggi chiari e diretti, indubbiamente validi ed attuali se consideriamo il momento che stiamo vivendo e la società che si sta quotidianamente costruendo. 
Attraverso un linguaggio diretto, puntuale ed immediato in grado di catturare l'attenzione e la curiosità dei più giovani - ma che, allo stesso tempo, credo possa essere indirizzato anche a noi adulti - Serena racconta una storia di accettazione, di crescita e responsabilità; ponendo l'accento su quanto sia importante, prima di ogni altra cosa, amare se stessi! E farlo per poter veramente essere amati, per non rischiare di scambiare l'amore con l'ossessione o la dipendenza, per vivere una relazione che sia libera da ogni forzatura e da pericolosi compromessi difficili da sostenere. 

Petali di Me è un romanzo che vi consiglio di leggere e di far leggere ai vostri figli. 
Ringrazio la casa editrice Fabbri Editori per avermi permesso di conoscere questo romanzo in anteprima e Serena Di Caprio per la passione che naturalmente scaturisce tra le pagine di questo primo incontro. Un'autrice esordiente di cui certamente sentiremo parlare ancora a lungo...

E voi, Lettori, cosa ne pensate? Avete letto questo romanzo?
Vi incuriosisce?
Lasciatemi le vostre opinioni nei commenti.. 
Cristina

1 commento

  1. Non l'ho messo in wl fino ad ora però mi ispira, quante letture che voglio recuperare, mannaggia al tempo!

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top