Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

[ DOMINO LETTERARIO ] RECENSIONE: Beautiful di Alyssa Sheinmel | Newton Compton Editori

Il Domino Letterario è un progetto che coinvolge numerosi blogger che, ogni mese, si impegnano a leggere e recensire un determinato romanzo - che si leghi al precedente - in modo tale da permettere a voi Lettori di conoscere tanti nuovi titoli pronti ad entrare di diritto nella vostra già popolosa wish-list! Dopo Scheggia tra le pagine  e Il nostro angolo dei sogni è arrivato il mio turno di stuzzicare la vostra fervente curiosità con la tessera letteraria di Beautiful di Alyssa Sheinmel.

Un incidente.
Un volto sfigurato. 
Un romanzo bello come la sua protagonista. 
Maisie è a detta di tutti una ragazza carina e fortunata.
Ha una vita normale, una famiglia e un fidanzato che le vogliono bene e una passione per la corsa. 
Una mattina, però, mentre si allena, la sua esistenza cambia in modo drammatico. Vittima di un incidente, si ritrova con il viso deturpato e, anche se potrà sottoporsi a un importante intervento chirurgico, non sarà per nulla semplice, dopo riconoscersi e ritrovare se stessa. 

Alyssa Sheinmel, scrittrice apprezzata dalla critica, tratta un tema importante con una scrittura potente, raccontando il dramma di una ragazza che cerca di ricostruire la propria identità, punto di partenza per poter rinascere.. 

Beautiful di Alyssa Sheinmel è il romanzo che non mi aspettavo! 
Certo, conoscevo la tematica affrontata tra le sue pagine, ero cosciente della sua forza e della sua potenza emozionale, ma non mi aspettavo, appunto, di rimanere coinvolta in ogni sua parola, di percepire chiaramente e profondamente ogni emozione raccontata e ogni domanda urlata al mondo intero con tutto il fiato a disposizione. Beautiful è quel genere di romanzo che ti parla a cuore aperto; non ha bisogno di artifici o particolari fronzoli per catturare l'attenzione del lettore perchè si rivela, pagina dopo pagina, ai suoi occhi nella sua autentica sincerità, purezza e realtà che vive pienamente in ogni sua più piccola sfaccettatura. 
Masie è un adolescente e, come tale, si sente invincibile! 
Ama il suo ragazzo, Chirag. Ama correre a perdifiato e vincere ogni competizione. 
Ed è proprio quel suo folle amore per la corsa che la condurrà attraverso le porte di un destino che non aveva previsto, che non aveva mai preso in considerazione. Dopo mesi di coma indotto - a seguito di un incendio elettrico che le ha causato ustioni di terzo grado in metà del suo corpo - Masie si risveglia in un letto d'ospedale, prendendo coscienza di come la vita sia tutt'altro che prevedibile.. Anche se ora metà del suo viso è stato ricostruito grazie ad un doloroso trapianto facciale, Masie non riesce a convivere con quelle cicatrici fin troppo visibili che le ricordano, giorno dopo giorno, di essere uno scherzo della natura, un mostro che nessuno mai vorrà e potrà amare. Si sente rifiutata, allontanata, derisa e additata da chiunque; senza rendersi conto di essere proprio lei la prima a non essere più in grado di amarsi e di accettare quella nuova, strana versione di sè! 

La Sheinmel ci presenta un romanzo crudo e diretto dove il punto di forza risiede proprio sulle contrastanti emozioni che risalgono potenti in superficie attraverso le parole, i sentimenti e le azioni della sua giovane protagonista. Masie è senza dubbio un personaggio straordinario! Come sono degni di nota i personaggi che si affacciano durante la narrazione, in particolare Adam. Un uomo che ha vissuto sulla sua stessa pelle la sofferenza profonda e incomprensibile di Masie; il dolore per quella vita che gli è stata strappata con inaudita violenza e l'incapacità di lasciare andare quella vecchia versione di sè che oramai non esiste più..

« Una parte di noi è morta, letteralmente: quel tessuto sulla tua faccia, la parte che hanno rimosso, è morto. E non puoi risollevarti da nessuna morte senza viverne il lutto! »

Le emozioni sono le incontrastati protagoniste di questo romanzo che non può lasciare indifferenti.
La tematica affrontata dalla Sheinmel è sicuramente difficile da affrontare, ma in ogni sua parte è chiaro l'approccio dell'autrice improntato verso un autentico rispetto di una condizione personale e intima molto più comune di quanto potremmo mai immaginare! E il messaggio nascosto - ma non troppo - dietro ogni pagina è sinonimo di coraggio e coscienza unito alla volontà di scostarsi dai soli canoni fisici che sembrano prendere il sopravvento in una società sempre più superficiale e omologata, costringendo il lettore ad andare ben oltre la prima impressione ed abbracciando l'idea che ognuno di noi ha una storia dietro di sè che vale la pena di essere mostrata, avvertita e conosciuta..
Credo che Beautiful sia proprio quel genere di romanzo adatto ad ogni età, tanto è facile l'immedesimazione con i suoi personaggi. Perfetto per i giovani che si trovano ad affrontare le difficoltà della vita legate alla propria originalità quanto agli adulti che si potrebbero trovare a vivere quella stessa realtà vestendo i panni della parte più razionale.
In fondo, Maisie ci regala un insegnamento che credo possa valere per ognuno di noi: se non impariamo prima ad amare noi stessi, come potremmo pretendere che lo facciano gli altri?

14 commenti

  1. Ciao Cristina, bellissima recensione.
    Ammetto che questo libro mi inspira tanto, così come anche 'La strada che mi porta a te' di Moriah McStay, che porta lo stesso tema, ma temo sia una lettura molto triste. Me lo segno. La cover è spettacolare, molto, molto bella.
    Un saluto, R.

    RispondiElimina
  2. Questo è uno di quei libri che prenderei anche solo per la copertina!
    Ce l'ho in WL da un po', e non vedo l'ora di leggerlo. :)

    RispondiElimina
  3. Ho letto questo libro e mi è piaciuto moltissimo!

    RispondiElimina
  4. Ciao Cristina, davvero una recensione molto bella. Sono molto indecisa sul fatto di leggerlo o no, ci penserò!

    RispondiElimina
  5. Era già nella mia WL quindi ero molto curiosa di leggere la tua recensione, che ha accresciuto ancora di più la mia curiosità! Complimenti :)

    RispondiElimina
  6. Non ho mai letto questo romanzo e ammetto che non mi aveva incuriosita, invece ne hai parlato così bene che credo gli darò un'opportunità!
    Lascio il link alla mia tessera 😃 http://www.scheggiatralepagine.net/2016/06/recensione-domino-letterario-ti-amo-ma-niente-di-serio-di-anna-chiatto/

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questo romanzo, ma mi viene spontaneo chiedermi cosa faremmo noi al posto di Maisie: saremmo in grado di ricominciare ad amarci per quello che siamo?

    RispondiElimina
  8. Questa lettura mi attende da un bel po' sul Kindle, attendo con impazienza che arrivi il suo turno :)

    RispondiElimina
  9. Un libro che mi è piaciuto tantissimo! Bellissima receensione complimenti

    RispondiElimina
  10. HELLO CRì :)
    Allora ho letto questo romanzo e boh, non so ancora decidere se mi sia piaciuto o meno. La storia è d'impatto, diversa, ma la protagonista è un po' gnè >.< Avrei voluto che si "riprendesse" prima della fine così da poter assistere a qualche sviluppo in più, invece nada... Uff.

    Oltre lei però, mi sono piaciuti molto gli altri personaggi sullo sfondo :3

    RispondiElimina
  11. Devo dire che nonostante tute le bellissime recensioni questo libro continua a non attirarmi, non so perché ma c'è qualcosa che mi spinge via!

    RispondiElimina
  12. Bella recensione devo assolutamente recuperarlo al più presto!
    Ella

    RispondiElimina
  13. davvero una recensione molto bella

    RispondiElimina
  14. La copertina e la tematica di questo libro sono molto belle e mi hanno spinto a leggere il libro. Mi trovo però daccordo con Lily, avrei preferito qualcosa in più

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top