Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

ADOTTA UN LIBRO #16 : Finchè le Stelle Saranno in Cielo di Kristin Harmel

Bentrovati Lettori insieme all'immancabile appuntamento del martedì con la rubrica settimanale dedicata appositamente all' #adottaunlibro :)
Questa volta insieme ad un'ulteriore scommessa vinta dalla Garzanti che mi ha conquistata con la sua dolcezza, forza e semplicità e con « una storia di sentimento in grado di toccare le corde più sensibili dell'animo umano.. »: un romanzo che merita di essere letto e vissuto in ogni sua pagina, in ogni sua pura emozione ed in ogni più piccola sfaccettatura dell'essere umano!

Casa Editrice : Garzanti
Prezzo : 16.40€
Pagine : 356
Data di Pubblicazione : 30 Agosto 2012
Da sempre Rose, nell'attimo prima della sera, nell'ora in cui il cielo si tinge di viola e arancione, volge lo sguardo in alto a cercare la prima stella del crepuscolo. Quella stella, anche adesso che la sua memoria sta svanendo, le permette di ricordare chi è e da dove viene. La riporta alle sue vere radici, agli anni quaranta, ai suoi diciassette anni, in una pasticceria sulle rive della Senna. Un passato che nessuno conosce. Ma adesso, prima che sia troppo tardi, è venuto il tempo di dar voce al suo ultimo desiderio: ritrovare la sua vera famiglia, a Parigi. E mantenere una lontana promessa.
Affida il compito alla giovane Hope, la sua unica nipote.
Hope non ha nulla in mano, se non un elenco di nomi, e una ricetta passatele dalla nonna, quella dei dolci dal sapore unico ed inconfondibile che da anni prepara nella pasticceria che ha ereditato da Rose a Cape Cod. Ma prima di affidarle la sua memoria e la sua promessa, Rose lascia a Hope qualcosa di inatteso. Una rivelazione, Rose le confessa le proprie origini: non è cattolica, ma ebrea. Ed è sopravvissuta all' Olocausto. Hope non è sconvolta ma determinata: l'Olocausto lo conosceva solo attraverso i libri, e mai avrebbe pensato che sua nonna fosse una delle vittime scampate all'eccidio. Ma ora deve partire per Parigi. Perchè è tra quei vicoli, tra Palces de Vosaes, la sinagoga e la moschea che la nonna si era scambiata una promessa e una speranza. Una promessa che avrà vita finchè ci saranno le stelle nel cielo!

Storia: 9 | Personaggi: 9 | Stile: 9 | Copertina: 9

L'ultima pagina di questo libro è ancora macchiata da una lacrima.
Finchè le stelle saranno in cielo può apparire a prima lettura come un libro dolce e rassicurante sotto vari punti di vista; il che potrebbe sembrare un chiaro controsenso se consideriamo l'epoca che viene riportata, vissuta e descritta in tutta la sua atrocità come è stata quella dell'Olocausto e dei campi di concentramento! E' la storia di una famiglia di donne accomunate da una profonda e silenziosa freddezza di cuore; una caratteristica che, quasi inspiegabilmente, sembra essere tramandata di madre in figlia, di generazione in generazione.

« Nessuno ha la vita che si aspettava, ma è il modo in cui ci si adatta alle difficoltà a determinare se si è felici o no.. »

E' Rose il filo conduttore ed il fulcro dell'intera narrazione.
Ed è proprio di lei e della sua storia che la giovane Hope va alla ricerca nella lontana e sconosciuta Parigi, attraverso posti nuovi e privi di un'apparente connessione, ma che caratterizzavano le sue notti di bambina attraverso fiabe popolate da principi, principesse ed amori eterni che la nonna le raccontava piena di trasporto e malcelata nostalgia; comportamento allora inspiegabile, ma che ora, passo dopo passo ed incontro dopo incontro, sembrava sempre più reale e comprensibile.
Di Finchè le stelle saranno in cielo ho apprezzato la profonda tolleranza religiosa che si respira in molte delle sue pagine. Ho adorato lo stile adottato dalla Harmel semplice, crudo e realistico con cui viene descritta ed approcciata con estrema sensibilità e delicatezza la Shoah e la sua incommensurabile tragedia. Ed ho amato il mondo in cui tutto il dolore di una vita intera viene risolto alla fine di una lunga, incerta e dolorosa ricerca!

« Ora so che il principe esiste davvero, che le persone che ami possono salvarti e che il destino potrebbe avere per tutti un piano più vasto di quanto riusciamo a capire. Ora so che le fiabe possono diventare realtà, se soltanto hai il coraggio di continuare a crederci! »

Per quanto mi riguarda, mi sono ritrovata davanti ad un romanzo capace di colpire dritto al cuore; capace di entrarti dentro, in punta di piedi, con dolcezza ed amore, con dolore e paura, ma che, allo stesso tempo e con immediata percezione, è anche in grado di far riflettere il suo lettore in molte parti dell'accurata narrazione su ambiti della vita personale e sociale che fin troppe volte vengono taciuti o dati per scontati!
Da leggere, ASSOLUTAMENTE.

Kristin Harmel nata a Boston; appassionata di scrittura sin da bambina. A soli sedici anni, ha iniziato a collaborare con alcune testate americane come reporter. Dopo l'università e una laurea in letteratura, ha iniziato a scrivere per People dove lavora ancora oggi. E' collaboratrice di vari magazines americani ed opinionista di varie trasmissioni televisive come Good Morning America. Ha pubblicato diversi romanzi, bestseller negli Stati Uniti, ma ancora inediti in Italia. 

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate?
Fatemi sapere le vostre impressioni nei commenti..
Cristina

4 commenti

  1. Bellissimo. Ho letto questo romanzo appena uscito e l'ho amato con tutta me stessa. La storia è triste, ma anche potente. Mi ha emozionato tantissimo e rimane uno dei libri migliori che ho letto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente. Mi ha lasciato insieme tristezza e speranza. E' un romanzo forte! E la garzanti non si smentisce mai ;)

      Elimina
  2. Io non so perché ma sono sempre "attratta" dai libri che hanno per tema o come sfondo la Shoa...mi fanno stare un male cane ma mi lasciano sempre qualcosa dentro....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stessa cosa per me! sono magneticamente attirata verso questo genere di libri pur sapendo quali emozioni e corde andrò a toccare durante la lettura! eppure non posso farne a meno..

      Elimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top