Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

ADOTTA UN LIBRO #12 : Non Ti Addormentare di S.J. Watson

Buongiorno Lettori.
Come state? Io sono acciaccata da un terribile mal di testa che non mi da' tregua da ieri sera, ma che, certo, non fermerà la consueta ed immancabile rubrica del martedì con le mie proposte di adozione che, spero, siano state, sono e saranno di vostro gradimento!
Oggi voglio presentarvi un romanzo che è entrato a far parte della mia libreria grazie ad una spinta improvvisa e totalmente istintiva, accaduta oramai quasi 3 anni fa, appena messo piede nella mia libreria di fiducia.
Non Ti Addormentare è essenzialmente un titolo profetico perchè, posso assicurarvelo, difficilmente avrete voglia di chiudere il libro fino a che l'ultima pagina non sarà voltata; uno straordinario romanzo, teso ed emozionante, una storia che non dà tregua ed in grado di mettere in discussione l'idea stessa che abbiamo della realtà che ci circonda..
Curiosi?
Lasciatemi un commento con le vostre impressioni a caldo e godetevi questo enigmatico viaggio nella mente umana..

Prezzo : 13.00€ |Pagine : 420
Ogni mattina Christine si sveglia senza ricordi.
Non sa a chi appartenga la casa in cui si trova, l'uomo che le dorme accanto le è totalmente estraneo e anche il suo viso, riflesso nello specchio, le sembra molto meno giovane di quanto secondo lei dovrebbe essere.
E' Ben, suo marito, a darle continuamente le coordinate della sua vita, a spiegarle chi è lui, chi è lei e che cosa le è successo anni prima, un incidente che ha modificato radicalmente la sua esistenza, privandola dei ricordi e costringendola a ricominciare ogni giorno un difficile apprendimento.
Ma Ben le dice tutto? 
E se è così, perchè non le ha parlato del dottor Nash, giovane neuropsichiatra deciso a studiare il suo caso, con cui Christine si incontra di tanto in tanto e che la spinge a tenere un diario?
E perchè su una pagina Christina ha scritto Non fidarti di Ben?
Giorno dopo giorno con l'aiuto del dottor Nash, lampi di memoria attraversano la mente di Christine, tessere baluginante di un mosaico che fatica a ricomporsi nella sua interezza e che, con il passare del tempo, le sembra sempre più minaccioso e inquietante.
Finchè dal passato emergerà il vero pericolo, quello che, senza che lei ne sia consapevole, si è appropriato della sua vita!

« Sono una donna adulta, ma ho subito un danno. 
Sarebbe facile per lui portarmi chissà dove, 
anche se non so cosa potrebbe volermi fare. 
Sono vulnerabile come una bambina.. »


Storia: 8 | Personaggi: 8 | Stile: 9 | Copertina: 8

Mi sono innamorata di questo libro il giorno stesso della sua uscita proprio a causa della copertina ed istintivamente empatica vista l'omonimia con la sua protagonista.
Ho atteso ed atteso, sperando di riuscire ad acquistare il romanzo quanto prima, tra letture rimaste in sospeso e i molteplici impegni della vita quotidiana, ed una volta avuto tra le mie mani sono riuscita a divorarlo letteralmente in appena 48 ore!
Ho letto varie e contraddittorie recensioni su questo debutto letterario di Watson: alcune entusiaste o comunque positive sotto vari aspetti, altre deludenti al punto tale da tacciare l'autore di una quasi offensiva banalità e scontatezza proprio nell'epilogo finale.
Ora potete ben capire il perchè dell'attesa e della mia evidente indecisione!
Ovviamente, non vi parlerò del suo finale ( a chi piacciono gli spoilers gratuiti? ), ma voglio condividere con voi le mie emozioni che, in breve, potrei riassumere in tre parole : ansia, paura ed imprevisto. Con molti libri, chi prima chi dopo, mi capita di sfogliare le ultime pagine per vedere quanto manca alla parole fine, ma con questo romanzo non ce n'è stato proprio il tempo!
Non Ti Addormentare è un susseguirsi ritmato e continuo di emozioni diverse e contrastanti; è un susseguirsi di indizi, di nuovi tasselli capaci di sconvolgere completamente le carte in tavola e di creare tante ulteriori domande.
Fino alla fine. Fino all'ultima pagina.
Da lettrice, inevitabilmente, ti fai un'idea precisa sulla questione, i capitoli ti presentano anche il materiale giusto per avvalorare quella tua tesi, oramai ne sei quasi sicura e.. TAC!
Eccolo, proprio lì, quel momento che mai ti saresti aspettata, quel tassello che veramente mancava, quel pezzo di storia che era sempre stato lì, celato dietro l'angolo!
Questa è tutta la vita di Christine, condannata a dimenticare ogni suo ricordo più o meno recente con l'avvicinarsi della notte e dell'inevitabile sonno.
Spariscono, semplicemente. O forse si nascondono.. pronti ad essere trovati non senza difficoltà!
E' sicuramente un romanzo da cui traspare ansia ed inquietudine; sentimenti che vengono svelati nel corso di una storia che si svela da sè, proprio attraverso il diario tenuto segretamente dalla protagonista, unico suo mezzo di difesa e di conoscenza di un mondo e di una realtà che sente sempre più lontane, incomprensibile ed inafferrabili!
E' un libro che, accanto al suo spirito thriller colmo di suspance ed inevitabile mistero, lascia spazio anche ad un'automatica considerazione.
Se noi siamo solo la somma dei nostri ricordi, cosa accadrebbe alla nostra vita se questi andassero perduto improvvisamente e per sempre? Cosa ne sarebbe di noi, delle nostre relazioni, delle nostre passioni e delle nostre certezze? Forse, sarebbe come vivere in un perpetuo mondo in bianco e nero all'estenuante ricerca di quel piccolo ricordo in grado di portare colore e luce alla nostra vivida realtà.

Ora a voi, Lettori, cosa ne pensate di questa proposta?
Lasciatemi un commento con tutte le vostre impressioni..
Cristina

5 commenti

  1. anch'io l'ho divorato e ho provato le tue stesse sensazioni,...ti consiglio anche di vedere il film con Nicole Kidman (e Colin Firth mi pare :P ) veramente molto fedele...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *_* che bello leggere qualcuno che la pensa allo stesso modo. Ho scoperto del film praticamente cercando news sul libro per scrivere l'articolo e sono rimasta scioccata.. me lo sono completamente perso. Devo assolutamente rimediare, considerato che adoro sia la Kidman che ovviamente quel lord inglese di Firth ♥

      Elimina
  2. Letto tempo fa, ho trovato noioso i vari pensieri che ogni giorno si ripetevano alla protagonista, per il resto una bella trama.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco. E ho letto varie recensioni che la pensano come te. A me ha ricordo 50 volte il primo bacio con la necessaria ripetizioni di frasi, pensieri o routine. Non mi sono pesati in realtà, ma sono sostanzialmente diversi punti di vista :)

      Elimina
  3. Una mia amica ne è rimasta entusiasta, tanto che mi ha incuriosita :) Poi ultimamente vorrei avvicinarmi a questo genere che per troppo tempo ho snobbato.

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top