Recensioni

Recensioni
Recensioni

Consigli di lettura

Consigli di lettura
Consigli di lettura

Blogtour

Blogtour
Blogtour

ANTEPRIMA #3 : Il Maledetto di Joyce Carol Oates

Iniziamo questa nuova settimana di febbraio con una bella anteprima edita Mondadori che troverete in vendita da domani, 10.02.2015, in tutte librerie digitali e non!

Princeton, New Jersey, inizio del Ventesimo secolo.
Un luogo ideale per la tranquilla vita di famiglia,un posto elegante per gente elegante. Ma qualcosa di oscuro e pericoloso sta in agguato ai confini della città. Un veleno maledetto è pronto a diffondersi per contagio tra gli abitanti: vampiri e fantasmi popolano senza tregua i sogni degli innocenti. E' la fine dell'inverno, la vigilia del Mercoledì delle ceneri, quando una potente maledizione si abbatte sulla giovane discendenza delle famiglie più in vista della città e le loro figlie iniziano a scomparire. La più bella delle giovani, a pochi passi dall'altare, è sedotta e rapita da un uomo misteriosamente affascinante. Un uomo dall'identità mutevole, potrebbe essere un principe europeo decaduto oppure il diavolo in persona, pronto a diffondere la sua maledizione tra la comunità dei ricchi bianchi anglosassoni. E nella foresta di pini al confine della città, si apre un' attraente e terrificante mondo degli inferi.. Quando il fratello della sposa scomparsa si mette in viaggio per cercarla, il suo cammino si incrocia imprevedibilmente con quello delle più illustri personalità di Princeton: da Grover Cleveland, l'unico presidente americano eletto per ben due mandati non consecutivi, a Woodrow Wilson, rettore dell'università, individuo ossessionato fino alla follia dalla brama di potere. E poi il giovane scrittore socialista Upton Sinclair, Jack London, Mark Twain: tutti tormentati da visioni maledette..

Joyce Carol Oates, scrittrice statunitense considerata una delle figure più rilevanti della letteratura contemporanea. Nella sua opera narrativa ha esplorato le residue potenzialità del realismo sociale e del neogotico. Nonostante la straordinaria varietà di forme espressive e di strutture narrative adottati nelle sue diverse opere, è possibile tracciare ed individuare alcuni temi maggiormente ricorrenti nelle sue opere come la violenza che si manifesta con grande frequenza in grandi città americane o i legami oppressivi che legano le famiglie borghesi celate dietro un'apparente vita rispettabile! La Oates si presenta come una scrittrice fondamentalmente versatile, caratteristica che le ha permesso di affrontare temi e tematiche molto diverse, raggiungendo sempre soluzioni veritiere e realistiche, anche molto diverse tra loro, ma sempre attraverso specifici modelli stilistici come il thriller psicologico, adoperando una tensione crescente e trovando la perfetta ambientazione nell'epopea sociale che ospita scontri tra collettività e singoli.
Cristina

1 commento

  1. Non vedo l'ora di leggerlo!!Mi attira moltissimo!!! *-*

    RispondiElimina

Leggere in Silenzio vive attraverso i vostri commenti e condivisioni: lasciate un segno del vostro passaggio!
Se vi piace quello che avete incontrato in queste pagine, diventate Lettori Fissi.
Grazie per il vostro sostegno.

Powered by Blogger.
Back to Top